Notice: Undefined variable: gg_map_api in /home/websites/portalegrecia.com/www/vacanze-grecia.php on line 44 PORTALE GRECIA
Portale Grecia

ANNUNCI

    Spazio pubblicitario
Traduzione di testo in 75 lingue, con un solo clic!

 


© 2006-2010
PORTALE GRECIA
Turismo e vacanze in Grecia
 
 
 
 
Portale Grecia
il portale sulla Grecia: lingua, storia, cultura, vacanze, turismo, informazioni!
 

Samotracia

Denominazione:
In italiano: Samotracia
In greco: Σαμοθράκη, ΣΑΜΟΘΡΑΚΗ
Trascrizione italiana: Samothraki

Isola del mar Egeo, situata verso sud-ovest e sotto la direzione amministrativa della regione di Evros. E’un luogo incontaminato e selvaggio soprattutto nell’interno, ma ricca di monumenti e bellezze naturali, quali le sorgenti con acque cristalline, una flora e fauna delle più variegate; al centro dell’isola si erge il monte Fengari (1664 metri), il più alto di tutto l’Egeo. Dalla località Gria Vathra, si possono vedere dopo una lunga camminata, le impressionanti cascate prodotte dal fiume Fonias.

Qui vi sono le vestigia dell’antica Paleolopoli il cui sito archeologico è uno dei più interessanti di tutta la Grecia si possono vedere il santuario di Hieron dove vi sono cinque colonne doriche, l’Arsinoeion (una rotonda), l’Anaktoron (uno Stoa) , resti di un teatro, una necropoli e la copia della statua della Nike, la Vittoria Alata di Samotracia. L’originale è esposto al Luovre a Parigi. Il Santuario dei Grandi dei, ovvero i Megali dei, dove nel VII secolo a.C. si svolgevano le iniziazioni ai misteri Cabirici, il cui culto, di carattere esoterico, era rivolto all’adorazione di divinità oscure; i Cabiri erano i sacerdoti custodi dei misteri a cui potevano accedere pochi eletti. Secondo Erodoto i Samotraci ricevettero i misteri dei Cabiri dai Pelasgi, popolazione del mare, autoctona dell’Egeo che ha preceduto i Greci in terra ellenica.

Oltre a questi aspetti storici e archeologici, l’isola di Samotracia, riserva una ottima offerta turistica. Lungo la sua costa meridionale, vi sono delle vere e proprie meraviglie:le bellissime spiagge come quella di Kipos beach, coperta di sassolini e ghiaia, oppure la spettacolare Pachia Ammos la cui sabbia è bianca come la neve. Degna di nota e assolutamente consigliabile è la cascata di Kremasta Nerà che si trova proprio nel mezzo tra le due spiagge menzionate.

Il porto è situato verso nord-ovest a Kamariotissa, un villaggio di pescatori molto grazioso, qui si possono vedere ormeggiate le variopinte e tradizionali barche da pesca. Un traghetto collega quotidianamente l’isola con la città di Alexandroupolis.

Assolutamente da non perdere è il pittoresco villaggio di Chora, il capoluogo dell’isola, situato nella zona interna ed avvolto da una vegetazione rigogliosa e lussureggiante con casette dai tradizionali tetti rossi. Inoltre, qui si possono vedere, i resti di un antico castello genovese che fu costruito su di una altura da cui si gode un panorama spettacolare.


Loading...
Pagina provvisoria









Spazio pubblicitario